Beati i poveri, perché moriranno prima

“Disordine disciplinato” 1

Posted by sdrammaturgo su 11 novembre 2005

Compiuto incompiuto, e/o viceversa.


E mentre saggio le mani
nei tuoi capelli di rovo
tu con la bocca a corolla
carezzi le forme
del mio silenzio.

Esperimento: tre ottonarii e due senarii, ergo una strofa mista dispari, quasi una quartina espansa; per di più i versi parisillabi sono atipici per il genere lirico-elegiaco, dominio proprio di settenario, novenario ed endecasillabo, metri “nobili” secondo il De vulgari eloquentia dantesco.

Annunci

3 Risposte to ““Disordine disciplinato” 1”

  1. Volpina said

    <3

  2. Volpina said

    mi hai appena fatto sentire una bimbaminkia XD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: