Beati i poveri, perché moriranno prima

“Disordine disciplinato” 15 – Signora delle Stragi

Posted by sdrammaturgo su 6 maggio 2007

La figura della femme fatale è, nella sua oscurità, la più cristallina allegoria del sapere artistico. Apollinea maschera di bellezza elegante, ella cela il dionisiaco orrore dell’esistenza, manifestato con la crudeltà delle sue pulsioni più terribili.
Il Bello non è/che la prima nota del tremendo“. Poi viene il dolore, che turbina sotto la superficie sfavillante. E questo “eterno femminino” che “trae al superno” lo fa scandagliando le profondità del male, mostrando come il cielo coincida con l’abisso ed entrambi si fondano in un informe che è sofferenza in quanto non-senso (e viceversa).
Ma oltre la quieta grazia ed il titanico abbandono al fluire delle cose, la reboante tormenta dei tormenti rivela la sua essenza asostanziale: squarciato il velo dell’apparenza e penetrata la crosta lavica del terrore sotteso alla vita, non restano che le ceneri del silenzio e del Nulla, polveri prodotte dalle fiamme gelide del Tempo.
Poiché se si è inghiottiti dal perenne avanzare della morte, ogni vertigine e ogni urlo sono vani.

Stilistica

Quattro quartine composte da due settenari, un senario ed un novenario, questi ultimi legati tramite episinalefe in un sorta di “enjambement ritmico” a creare un doppio settenario che “continua” il metro dei primi due versi.
I versi 2 e 4 di ogni quartina sono legati da rima – nella seconda quartina si ha una
quasi rima (assonanza).
Frequenti allitterazioni in r, s e t che sembrano cozzare tra loro per poi risolversi nella dura musicalità delle vocali, ad evocare la funesta melodia delle tempeste.

*

Signora delle stragi
agli uragani affine
piove calda ombra
al principiar della tua fine.

Al tempo che percuote
la nostra storia in fuga
chiedi che t’incendi
a te si prostri e ti seduca.

Sirena dei marosi
ascoso nel tuo canto
spinge i fortunali
il miserevole tuo pianto.

Le maschere si bruciano
al nulla del tuo inferno:
cenere è la veste
inghirlandata del tuo inverno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: