Beati i poveri, perché moriranno prima

“Universi Microscopici” 4 – Piccolo Mondo Disco

Posted by sdrammaturgo su 1 ottobre 2007

Locandina Discoteca

Appendice: quesiti sugli insondabili misteri discotecari

Perché i DJ hanno sempre nome da tamarro e cognome da ragioniere?

Perché, quando c’è la selezione all’entrata, l’arbiter elegantiae è un bifolco anello di congiunzione tra l’orango e il macaco?

Perché esiste la selezione all’entrata?

Perché chi conosce il vocalist è più ggiusto?

Perché chi conosce il DJ è ggiustissimo?

In base a quali caratteristiche e competenze vengono selezionati i vocalist?

Chi fu il primo vocalist ad urlare: “Alzi le mani chi vuole fare all’amore stanotte!”?

Cosa spinge un uomo ad appuntarlo da dietro ad una donna in pista con l’intento di conquistarla?

Il circoletto dagli otto ai novantadue tamarri intorno a due ragazze che ballano è una sorta di rituale dell’accoppiamento?

Chi ha inventato le luci che rendono fosforescenti le camicie bianche?

A quale scopo servono delle luci che rendano fosforescenti le camicie bianche?

Chi ha inventato le camicie bianche?

Perché un omaccione deve ridursi ad assumere movenze da ingegnere tarantolato al fine di rimorchiare?

Chi ha convinto gli omaccioni che assumendo movenze da ingegnere tarantolato si rimorchi?

Perché alcune donne la danno ad omaccioni che assumono movenze da ingegnere tarantolato?

Lo scarso quoziente intellettivo è richiesto ai DJ da curriculum?

Perché le donne mutano l’espressione facciale in una posa ieratica allorché si mettono in fila per entrare?

Perché chi salta la fila viene guardato con invidia ed ammirazione?

Chi è l’addetto al marketing che mette in giro la voce secondo cui nel tale posto ci sarebbe “La Fica” con l’obiettivo di calamitare più coatti ottenebrati dal testosterone possibile?

Perché “La Fica” viene nominata come se fosse un’entità astratta?

Chi sono gli autori dei testi di musica dance?

Quali sono i modelli letterari dei suddetti autori?

A chi si deve attribuire la responsabilità dei cocktail quantomeno discutibili a dieci euro?

Perché ci sono individui che pagano dieci euro per un coktail?

Le cubiste sanno che la loro professione ha un nome ridicolo?

Le ragazze immagine sanno di essere un gradino sotto le squillo di basso bordo?

Perché milioni di uomini continuano ad andare in discoteca anche se non hanno mai cuccato?

La speranza non muore nemmeno dopo la dodicimilanovecentotrentottesima volta in cui non si è battuto un chiodo?

Quante prostitute avrebbe potuto pagare un inetto danzerino con tutti i soldi spesi per andare in discoteca?

Perché lasciare un cappotto in guardaroba costa quasi quanto il biglietto d’entrata?

Perché molte persone continuano a pagare il guardaroba se per i gestori del locale esse valgono quanto i loro cappotti e viceversa?

Ma soprattutto: esiste una vita oltre il privé?

Tutti interrogativi che forse non avranno mai risposta, che superano l’umana capacità di raziocinio; enigmi che sfuggono alla semplice ricerca scientifica e si inabissano tra le nebbie dell’ignoto. Chi siamo? Da dove veniamo? Perché viviamo, se poi dobbiamo essere importunati da un PR con la cresta e la felpa a stelline?
Ci sono cose più grandi di noi. Ad esempio il buttafuori.

Annunci

Una Risposta to ““Universi Microscopici” 4 – Piccolo Mondo Disco”

  1. luca said

    Se dovessi seguire un piano di distruzione del pianeta comincerei dalle discoteche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: