Beati i poveri, perché moriranno prima

Manuale di seduzione agreste

Posted by sdrammaturgo su 13 settembre 2008

Sottotitolo: Il corteggiamento tra i fusti di mangime

*

*
Elenco delle abbreviazioni

*

BCJDG=Bifolco Che Je Dà Giù (il bucolico seduttore)
VDM=Vacca Da Monta (la preda, detta anche VIC, Villica In Calore, l’obiettivo da circuire)
SS=Saettone Spalla (l’amico del conquistador dei campi atto a reggere il gioco e fornire un aiuto)
QAP=Quell’Altra Puledra (l’amica della VDM)
BA=Bori Arrazzati (i rivali del BCJDG)
ZP=Zotico Pipparolo (il contadino poco pratico prima della scuola che lo trasformerà in BCJDG)

*

*
Presentazione

*

Quante volte, indugiando tra le filagne o riponendo il pasqualetto nel rimessone, vi sarete crucciati per i vostri scarsi successi nel settore dell’accoppiamento?
Quante volte, alle prese con lo stabbio arcigno incastonato sotto gli stivali, vi sarete sentiti deboli, incapaci, inadeguati, ripensando al tenero sorriso dell’addetta alla selezione dei pomodori che non ricambia il vostro desio?
Quante volte, sul far della sera, la malinconia si è impadronita della vostra vanga interiore rammentandovi tutta la lunga teoria dei vostri fallimenti amorosi?
Ma non dovete scoraggiarvi: questo corso è nato apposta per voi, al fine di farvi riscoprire l’animale trapanatore che è in voi.
Due caratteristiche vi sono mancate fino ad ora: autostima e metodo.
La seduzione è un’arte, e, come ogni arte, ha bisogno di tecnica e sicurezza nella padronanza degli strumenti.
Seguendo passo passo questa guida, saprete diventare anche voi dei professionisti dell’acchiappo campagnolo ed imparerete a destreggiarvi con maestria tra le schermaglie e le effusioni nate a bordo di un cassone.

*

*
L’approccio

*

Fase principale nonché più ardua è senza dubbio l’esordio, che chiameremo in gergo specialistico apertura. Ricordatevi, voi non siete più degli ZP: adesso siete dei BCJDG! Dunque, aggirandovi per la fattoria, localizzerete il vostro bersaglio e, avvicinandovi con l’aria baldanzosa tipica del bifolco che ha appena spurgato la stalla delle pecore, aprirete il vostro gioco con la VDM, magari con una frase discreta ma confidenziale, come ad esempio: “Dice che piove. Toccherà rimette le bestie?”; oppure: “Sai, stavo spalando la merda e ti ho notato. Ammappa si sei fregna”; o ancora: “Pari bbona forte. Come la vedi ‘sta bombata?”; o infine: “Me sa che chiappo e te piano”.
Una buona apertura è il segreto per la perfetta riuscita della seduzione.

*

*
Il riscaldamento

*

Dopo che l’avrete isolata dal contesto, spostandola che so, dal pollaio fino alla cantina, e vi troverete finalmente solo con lei, scatterà la fase 2, durante la quale dovrete essere bravi a scaldare l’ambiente fino a farla bollire come l’incandescente zuppa di cipolle di vostra nonna sulla stufa di ghisa. La VDM dovrà sentirsi scossa dal vostro carisma: dovrà sentirsi librare in aria, dovrà sentirsi condotta come una capra in un nuovo recinto, le dovrà prudere la passera!
Dovrete essere bravi a stupire la VDM con parole dolci ma dirette: le contadine apprezzano la tenerezza mista all’impavidità.
Quando vi troverete seduti ad un tavolo a sorseggiare del buon brodo, potrete dirle con voce forte e suadente: “Lo sai che io…ce l’ho molto grosso?”, variando poi con un: “I tuoi occhi sono meravigliosi. E c’hai du’ zinne così”.
Fatele capire poi che notate ogni minimo particolare del suo aspetto: “Le tue labbra scintillano come il cerchione della trebbia”.
Si sa, le donne amano l’uomo che sa farle ridere. E’ molto importante per suscitare l’altrui sollazzo saper imitare alla perfezione il verso della somara che gode, che caldeggio a tutti di imparare. Vedrete, il verso della somara che gode vi risolverà molte serate, portando un incontro galante all’insegna dell’allegria e della spensieratezza.
Puntate anche sulla cultura e sul romanticismo, recitando la poesia di Eusebio Pianale Ho colto milioni di rape o citando passi dal romanzo di Gabriele Garsini Marchezzi Le pippe ai tempi della bronchite. Se volete rendere più piccante la situazione, suggerisco la lettura del libro Cento colpi di zappa prima di dare il ramato di Felicetta P.
Mi raccomando, conservate sempre l’espressione languida e virile tipica del BCJDG, come da illustrazione

*

Villico Seduttore
*
*

*
La serenata

*

Nessuna villana disdegna una classicissima serenata. Per fare breccia nel suo cuore cingoliforme, dedicatele tre giri di Osterie.
Ecco quelle consigliate:

*

“Osteria della Soffitta
la mia fava è sempre dritta.
Se sta dritta co’ ‘sta scrofa
figuramose co’ ‘na topa,
dammela a me biondina,
dammela a me biondà”

*

“Osteria del Buon Impasto
il mio cazzo è molto vasto.
Te lo butto su pe’ ‘l culo
te ce fa ‘l nido ‘n cuculo
dammela a me biondina
dammela a me biondà”

*

“Osteria del Seggio Sghembo
dice: ‘Leggi Pietro Bembo’.
Ma chi cazzo è ‘sto ricchione?!
Preferisco le sorcone
dammela a me biondina
dammela a me biondà”

*

N.B. Il “paraponziponzipò” va pronunciato con trascinante energia.

*

*
L’annichilimento dei BA

*

Arriverà il momento in cui dovrete vedervela con i vostri rivali. Si sa, come dicevano i greci “la fica è fica e non è ortica”, e chi ha a che fare con i buoi conosce bene il potenziale di una minima escrescenza pilifera pubica.
Non sarete certo il solo ad attentare alla grazia ed alla floridezza della giovin suina: dovrete dimostrare il vostro più alto valore rispetto agli zappaterra del podere.
Stupitela, sorprendetela: fatele capire che siete voi il bifolco dalla più rustica possanza, in confronto al quale tutti gli altri sono degni al massimo di arrotare il forcone per le ballette di fieno.
Dovrete combattere i BA sul loro stesso terreno, facendoli impantanare nella maggese della loro spocchia. Ad esempio, se qualcuno sta parlando del raccolto delle olive in presenza della VDM, voi dovete intervenire senza verun timore: “Quanto t’hanno fatto l’olive? Un diciannove? Pfui, a me m’hanno fatto un ventitré”. E qui sarebbe opportuno l’intervento di un vostro SS, il quale dovrebbe incensarvi apertamente: “Sìsì, lui è proprio il mago del mulino”.
Sappiate tenere testa anche ai più abili allevatori: “Centoventi chili? Tsk, ‘l porco mio li fa centosessanta. Me toccherà scannallo co’ la sega circolare”, ammiccando pure all’eventuale QAP, ché nun se sa mai.
Restando in tema: tenete ben a mente che le VIC adorano i più acuti indovinatori nella gara della pesa del porco.
Per mostrare insieme umiltà e notevoli capacità, prendetela in disparte e vantate pure i vostri trionfi nei ludi campestri: “Sai, l’anno scorso alla cuccagna ho preso una lonza ed un cacciatorino stagionato. Sentissi quant’era tosto! Mica me se tajava. M’è toccato magnallo co’ tutta la coccia” (dando prova in tal modo anche della vostra bruta potenza fisica); mostratevi anche dolci all’occorrenza: “Per la Candelora ho rotto sette pignatte. Ma ora sei tu l’unica pignatta che voglio rompere”.
Ormai non vi resterà che chiudere l’affaire Chienne.

*

*
La chiusa

*

Siamo ormai giunti al momento cruciale della seduzione: la conclusione, l’insifonamento, il bombing.
Premetto che per arrivare pronti al momento della pianatio, è bene seguire il Sardinia Training, che consiste nell’allenarsi con le pecore.
Detto ciò, passiamo al primo scoglio della chiusa: il bacio. Non indugiate: se serve, non esitate ad estorcerglielo. L’estorsione non è una cosa così brutta come si crede: basti pensare ai versi della canzone del grande Giovanni il Lenone Give pizzo a chance.
Per la prima volta con la vostra preda ormai catturata al laccio, è bene scegliere un luogo suggestivo, un ambiente ovattato ed erotico, in cui la vostra passione possa scatenarsi in armoniosa libertà. Appoggiatela quindi alle cassette della frutta e sfonnatela.
Se siete eccezionalmente intrepidi, potete ardire la chiusa che riesce solo ai più bravi BCJDG: la Dick-at-Surprise Close. In genere viene praticata nel periodo della raccolta delle patate: quando vedrete la vostra VDM chinata a raccogliere i preziosi tuberi, sarà quello il momento per alzarle la sottana ed infilarla quando meno se lo aspetta. Ma bisogna prestare molta attenzione: tutto si svolge in un lampo, per cui c’è l’alto rischio di beccare il perineo, compromettendo in maniera permanente l’arnese della vostra seduzione. Ed un contadino sciupafemmine con l’attrezzo guasto è come un ciliegio innestato a finocchi.
Se porterete a termine con successo questa impegnativissima chiusa, potrete considerarvi un BCJDGADDSCPBQSLMDA: il Bifolco Che Je Dà Giù A Di’ De Sì Che Pare Batore Quanno Stura La Marmitta Dell’Apetto. Il re dell’aia. Il castigatore dell’ovile.

Se avete applicato pedissequamente codeste regole, molto probabilmente starete già ingroppando qualche manza tra le gabbie dei conigli.

Per tutti gli altri: non c’è peggior sordo de mi’ zio che quanno guarda la televisione lo sentono fino a quell’altro emisfero.

*

Annunci

12 Risposte to “Manuale di seduzione agreste”

  1. openspace said

    Splendido forum, sai con che pseudonimo posso contattare BCJDG?

  2. Io suggerisco L’Ormonal Trattorista.

  3. veganissima said

    ahahahah!sei sempre er mejo:D

  4. Guarda, solo per aver avuto la pazienza di leggerlo tutto, sei mejo te :-D

  5. veganissima said

    Pazienza? ma lo sai che è sempre un piacere:D

    Ah, per la cronaca…domenica mattina disturbo venatorio…se ti interessa mandami un sms che ci mettiamo d’accordo!

  6. E te pareva, domenica questa non ci sono…Ma la prossima di sicuro! E forse rimedio anche altre persone!

  7. veganissima said

    io domenica prossima parto per Brescia al campo antibracconaggio, ma fammi sapere comunque se venite così ti metto in contatto con gli altri;)

  8. Ho sentito la ragazza di Antonio e mi darà lei le informazioni logistiche mentre tu sarai fuori a trasformarti in Rambo.

  9. veganissima said

    e controlla le date nei commenti…sono un pò sfasate non credi!?

  10. veganissima said

    e controlla le date dei commenti…sembrano un po sfasate non credi?:D

  11. veganissima said

    e scusa la ripetiazione…so malata…comprendimi!:°(

  12. Ci ho fatto caso (che le date sono sfasate, non che sei malata :-D), ma è colpa del server di wordpress e non so come fare a risolvere la cosa :-/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: