Beati i poveri, perché moriranno prima

Gli aforismi definitivi

Posted by sdrammaturgo su 22 settembre 2008

Sottotitolo: Mi descrivo in tre frasi

Sotto-sottotitolo: Parlo di me perché al momento è l’argomento più interessante che mi venga in mente, quindi figuratevi che serata noiosa ho avuto


Il divertimento non mi diverte.

Le persone simpatiche non mi stanno simpatiche.

I racconti divertenti sulle sbronze divertenti non sono mai divertenti.

Pensiero extra

Sento in continuazione dire: “Basta, me ne voglio andare da questo paese di merda!”. E via, a sognare Londra, Parigi, Berlino, Barcellona.
Io questa esterofilia non l’ho mai capita: se il capitalismo è ovunque, perché devo farci anche la strada per andare a fare lo schiavo?

Post scriptum – Nota politico-filosofica per restare nel personaggio

Il problema non è Hitler. Il problema è tuo zio. Cosa se ne fa uno che vuole comandare di chi non ha intenzione di obbedire?

E per finire, una storiella breve breve sull’amore e le passioni:

La romantica ed il bifolco

“Baciami, stupido!”
“Ahò, ah ‘mbecille, stupido a chi?! Mo’ te gonfio!”

2 Risposte to “Gli aforismi definitivi”

  1. Volpina said

    Per il pensiero extra:
    Perchè all’estero non c’è sempre la solita gente di merda.
    O almeno, ce ne è di nuova :)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: