Beati i poveri, perché moriranno prima

“Sonetti del barbiere libertario” 6

Posted by sdrammaturgo su 15 febbraio 2011

Matrimonio è mercimonio
*
*
*
Ma sae la peggio zoccola chi è?
Quella che dice: “Prima de scopà
devo capì si proprio tiene a me,
si no nemmanco je la fo annusà”,

perché vor dì che lee nun scopa aggratis
e certo manco al fin del piacer suo,
ma pe’ vergà a la sera con un lapis:
“L’ammonto dell’affetto è cento e duo”.

Tu che fai la daziosa proteggendo
la fica e di lei intendi in senso a “dare”,
controlli contraccambio e quotazione

e in Borsa di Passione dici: “Vendo”.
Per te li sentimenti son danare
e più che gode voj retribuzione.

Tu spregi le battone,
ma, lungi di ch’il fa pe’ pane e paja,
ben peggio tu de core se’ merciaja.

 

11 Risposte to ““Sonetti del barbiere libertario” 6”

  1. très rigolo

  2. Prestuplenie said

    Posso virtualmente amarti?
    Condivido in pieno il tuo precedente post, neanche io sono andata allo “slave pride” (ottima definizione), e non ho mai capito perché la maggior parte delle donne sia restia allo scambio reciproco di fluidi corporei. Pensare che “qualcosa di serio” sia meglio di una scopata e basta e’ l’infibulazione occidentale della mente di persone che casualmente sono nate con genitali femminili. La donna non e’ un forno da cui escono bambini come non e’ un essere superiore e con una moralita’ piu’ spiccata dell’uomo. Le donne che apprezzano la figura virginale sono più bigotte di qualsiasi papa passato su questa terra.

    (mi dispiace per la mancanza di lettere accentate ma nelle tastiere inglesi scarseggiano)

  3. Luca said

    Sdram, vuoi davvero sapere perché?
    Perché hai editato la tua iniziale bonaria accondiscendenza. Solo che nella vita vera sei in diretta, non puoi ripensarci. L’hanno chiamato esprit d’escalier, magra consolazione.

    (per questo dobbiamo puntare su “The veg dreamers”)

    (aho, troppi esotismi linguistici in questi commenti, sticazzi)

  4. Ora so il perché, ma non so il perché di cosa.

    • Luca said

      Il perché non ti amerà fisicamente. Avevi accettato di tenerla sul platonico.

      Ma nonostante l’editing per rimediare alla zappa che ti eri tirato da solo sui piedi, la realtà si riaffaccia con la sua solita tragicomicità:
      LEI [Pensare che “qualcosa di serio” sia meglio di una scopata e basta e’ l’infibulazione occidentale della mente di persone che casualmente sono nate con genitali femminili.]
      LUI [Ma perché non amarmi fisicamente]
      LEI […ma io voglio qualcosa di serio!]

      Ahahah, senza parole. Ora torno a farmi i cazzi miei promesso. E’ che in questi giorni sono un po’ girato e sto troppo in casa. Ora vado, promesso.

      Ciao Sdram, «io ti stimo tantissimo».

      • Diventerai un grande insegnante di seduzione nei corsi di PNL!
        A mia parziale discolpa, dichiaro che la correzione era dovuta esclusivamente a pignoleria sintattica.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: