Beati i poveri, perché moriranno prima

Archive for the ‘Inattualità’ Category

Studio Divaricato

Posted by sdrammaturgo su 30 novembre 2007

– Aggrediti cercatori di tartufi: i banditi parlavano rumeno. Abbiamo raccolto le dichiarazioni di una delle vittime: “Qui non si può più stare tranquilli quando si esce a cercare tartufi, con questi rumeni. Ogni volta che vai a raccogliere i funghi devi temere di venire rapinato, picchiato, violentato. Pretendiamo boschi più sicuri. Non si può più andare avanti così. Io non vado in casa altrui a rubare e a raccogliere porcini”.

 

 

– Grandinata record in provincia di Como. Un chicco ha addirittura sfondato il tetto di una casa. La perturbazione proveniva dalla Romania.

 

 

– Secondo recenti statistiche, è aumentato il numero di stupri dovuti al luogo comune secondo cui quando la donna dice no intende sì.

 

 

– Nuova scoperta in campo medico: scopare le pazienti in coma richiede una particolare attenzione nel chiudere la porta a chiave.

 

 

– Ci colleghiamo ora con il nostro inviato dalla casa in cui non è mai successo niente.

 

STUDIO: “Allora, Galdisi, mi dicono che lì ancora niente: me lo confermi?”

INVIATO: “Sì, la situazione è ancora praticamente la stessa, come da cinquant’anni a questa parte. Stamattina però la voce che ci fosse un momento di particolare quiete ha attirato parecchie telecamere e testate da tutto il mondo, ma si è rivelato un falso allarme”

STUDIO: “Vedo però dietro di te che succede più niente del solito. O è solo un’impressione?”

INVIATO: “No, si tratta giusto di un momento di stasi, ma niente di che”

STUDIO: “Mi raccomando, tienici informati e chiedici la linea nel momento in cui dovesse accadere un maggiore niente”

INVIATO: “Sarà fatto. Per ora dunque situazione stazionaria: niente regolare. A voi studio”

 

 

– Scienza. Confermata l’appartenenza di Rosy Bindi alla classe dei mammiferi.

 

 

– Sensazionale ritrovamento: è stato rinvenuto in un archivio nascosto il memoriale segreto di Giacomo Leopardi. Titolo dell’opera occultata dall’autore: “In realtà mi ammazzo dalle risate, ma così faccio più soldi”.

 

 

– Veltroni si è accordato con Fini sul pacchetto istituzionale. Il leader del PD ha dichiarato: “Beh, che v’aspettavate? Sono Veltroni!”.

 

 

– G8. Svolta sul processo per la mattanza della Diaz: non è stata la polizia ad introdurre le bottiglie molotov nella scuola, bensì sono stati i no-global ad introdurre le confessioni nella bocca dei poliziotti imputati.

 

 

– Montezemolo attacca: “Fuori da Confindustria gli imprenditori collusi con la mafia”. Si attendono le sue dimissioni.

 

 

– Omicidio di Meredith Kercher. Secondo gli esperti, sarebbe una vera beffa per Raffaele Sollecito qualora fosse stato lui a commettere il crimine per fare un favore ad Amanda Knox e guadagnarsi le sue attenzioni e lei non gliel’avesse data uguale.
Intanto la salma di Chiara Poggi si sente trascurata ed Anna Maria Franzoni è caduta in depressione.

 

 

– Nuovi scontri nelle banlieue parigine: incendi, saccheggi, devastazioni, trenta agenti feriti, scene di panico, isteria collettiva, violenza continua per le strade. Tutto è cominciato con un: “Tu m’hai guardato male”.

 

 

– Ma cambiamo decisamente argomento. Lancio un appello a tutte le telespettatrici: quando vi dà noia che io ci provi con voi e non volete darmela, pensate sempre: “Beh, poteva capitarmi suo nonno”. E mio nonno ha le emorroidi a spruzzo (a proposito: un saluto a tutti i nonni sodomiti d’Italia).
Facciamo tesoro degli insegnamenti di Einstein.
Restando in tema: pare che la prima formulazione della teoria della relatività risalga ad un passo del carteggio che Einstein intrattenne con Max Planck. Alla domanda di Planck: “Come ti è sembrato quel vino che ti ha suggerito Nils Bohr?” Einstein rispose: “Mah, sempre meglio di un calcio nelle palle”.

 

 

Siamo in conclusione. Vi lascio alla visione del nuovo spassosissimo film-panettone “Natale nel reparto oncologia”.
E non perdetevi a seguire lo Speciale Cultura dedicato quest’oggi a Raymond Radiguet. Titolo della puntata: “Avrei preferito che i miei libri non fossero stati postumi”. Gli studiosi ospiti della trasmissione si interrogheranno su che senso abbia essere uno scrittore di talento se poi non si può beneficiare della figa che arriva a frotte una volta raggiunto il successo.

 

Felice serata.

 

Annunci

Posted in Inattualità | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Titoli del telegiornale

Posted by sdrammaturgo su 1 novembre 2007

– Scandalo shakespeariano: il balcone di casa Capuleti è abusivo. Romeo, sospettato di aver dato la soffiata alle autorità, si dichiara estraneo alla faccenda e dice di non saperne alcunché: “Io ero lì solo per la figa”. Il movente plausibile però resta: il pelo tira ed al limite solleva anche, ma arrampicarsi è pur sempre una rogna. Nessun condono all’orizzonte: Giulietta dovrà farsi costruire una casa sull’albero. Quanta fatica per due che non chiaveranno mai.

 

– Ragazzo esce a fare due passi e diventa pugliese.

 

– Mistico affetto da Alzheimer intuisce invano il senso della vita.

 

– Adrian Mutu, attaccante rumeno, nell’intervallo di Fiorentina-Napoli ha fatto in tempo a stuprare quattro donne.
Una buona notizia nell’ondata di abusi sessuali commessi dai rumeni c’è: sembra che gli albanesi abbiano smesso di violentare. Gli italiani invece non hanno mai iniziato.
Dopo la morte di Giovanna Reggiani, la donna aggredita dal giovane rom di Tor di Quinto, Veltroni esorta i sindaci ad attuare provvedimenti di espulsione. Entusiasti i tanti bambini vittime della pedofilia del padre, dello zio, dell’amico di famiglia, che non dovranno più vedere in giro per casa quel brutto ed antipatico cameriere dell’est.
Aggiunto un paragrafo al disegno di legge sul rimpatrio: se un rumeno stupra, tanti rumeni dovranno tornare nel loro Paese; le migliaia di italiani autori di violenze domestiche dovranno andare in Romania.
“Quel ragazzo ha picchiato, seviziato e gettato nella scarpata una donna? Dilettante” ha dichiarato lo slavo Giovanni Brusca.

 

– L’Agenzia del Demanio ha ceduto a privati le miniere di Vigneria, uno dei siti più suggestivi dell’Isola d’Elba dal grande interesse storico-culturale. Sulle rovine del prezioso complesso di archeologia industriale sorgerà un villaggio turistico. Elisabetta Spitz, direttrice del Demanio, ha risposto con decisione a tutte le critiche che le sono state rivolte: “Per noi la conservazione del patrimonio storico pubblico è sempre stata una priorità. Il fatto che io usi una tela del Bronzino come tovaglietta per la colazione non è un buon motivo per avanzare dubbi sul mio operato”.

 

– Neurologia. Scoperto il fattore determinante che causa la depressione: la nascita.

 

– Sgominata banda di rapinatori di banche tossicodipendenti. Agli inquirenti non sono sembrati dei professionisti troppo preparati: minacciavano gli ostaggi di infettarli con il raffreddore.

 

– Stasera allo Speciale Cultura Alessandro Baricco ci svelerà come si fa a diventare uno scrittore di successo senza averne le capacità.

 

– Ritrovati dei documenti che svelano perché Amerigo Vespucci si imbarcò alla scoperta del territorio che sarebbe poi stato chiamato Messico: voleva cercare un posto in cui rifugiarsi nel caso in cui avesse messo incinta qualcuna.

 

– A Guidonia, provincia di Roma, un ex ufficiale spara all’impazzata sui passanti dal terrazzo. Una vera tragedia: Clemente Mastella non stava passando di lì.

 

– Intervistato da Lucia Annunziata, Gianfranco Fini ha dichiarato: “Fuori dall’Italia anche gli stranieri senza reddito”. Nella tarda serata sono stati arrestati con un eccellente bliz della polizia dodici rumeni accusati di povertà.

 

– Chiesa. Le alte sfere vaticane continuano a lamentare il calo delle vocazioni. Una grande conferma per l’attrattiva esercitata dalla Figa.

 

– La commissione Affari Costituzionali della Camera boccia la proposta di legge per istituire una commissione d’inchiesta sul G8 di Genova con i voti della Cdl e di Di Pietro e Mastella. Con tutti i ragazzi che ci sono da pestare, lo Stato non può permettersi di impegnare le forze di polizia e carabinieri in un processo.
“Non ho ammazzato io Carlo Giuliani”, ha ribadito Mario Placanica, quando gli hanno chiesto quale fosse il suo piatto preferito.

 

Posted in Inattualità | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Agenzia di stampa

Posted by sdrammaturgo su 28 ottobre 2007

– Dopo il tigrato, il leopardato, il muccato e lo zebrato, le case di moda lanciano sul mercato lo gnuato.

 

– Anche il Ministro Clemente Mastella ha ricevuto una busta da lettera con dentro un proiettile. Allegato c’era un bigliettino con scritto: “Capo, va bene se per De Magistris usiamo questo calibro?”.
Napolitano intanto è intervenuto sulla vicenda ed ha dichiarato di vigilare attentamente sulla delicata faccenda Why Not. Il portavoce del Quirinale ha risposto a tutte le critiche secondo cui il Presidente della Repubblica si stia muovendo un po’ a rilento e con fin troppa cautela in difesa delle indagini: colpa del catetere.

 

– Il maltempo si abbatte su tutta la Penisola, ma si accanisce su Duilio della povera Armida.

 

– Nuovo miracolo attribuito a Padre Pio: un bambino malato di cancro è guarito inspiegabilmente dal tumore. Ora ha la leucemia.
“Ho pregato giorno e notte per ottenere questo miracolo” ha detto mamma Carla “Peccato che ne abbia beneficiato il figlio di un’altra”.

 

– Cieco riacquista la vista e scopre che la moglie è un cesso. La moglie riacquista l’udito e scopre che il marito dice un sacco di cazzate. Il figlio riacquista l’olfatto e scopre che i suoi genitori puzzano. La sorella riacquista il gusto e scopre che in casa si mangia di merda. Il nonno riacquista il tatto e viene arrestato per molestie sessuali.

 

– Resta acceso il dibattito sulla legge 30. La tesi sostenuta dai suoi oppositori è fondamentalmente una: la legge Biagi andrebbe abolita perché la sodomia non consensuale sarebbe incostituzionale.

 

– Scienza. Scoperto il vero motivo per cui con il freddo gli odori si percepiscono con minore intensità: perché si ha il naso tappato dal raffreddore.

 

– Costume e società. Si sa, le dinamiche dei rapporti uomo/donna restano ancora sotto molti aspetti avvolte nel mistero. Uno studioso tenta oggi di fare un po’ di luce nello spinoso terreno del corteggiamento con un libro che pone un interrogativo cruciale: “Per conquistare una donna bisogna non cagarla. Ma come fa a capire che sto ignorando proprio lei e non un’altra?”. Già pronto il seguito: “Trenta euro e passa la paura”.

 

– Si è concluso ieri il Congresso Annuale dell’Accademia della Crusca. Titolo del convegno: “Qualcuno ha mai usato il trapassato remoto?”.
Dopo le intensissime giornate di dibattito e ricerca che hanno coinvolto i più insigni linguisti italiani, nella relazione finale si è posto l’accento sui seguenti punti: non è opportuno utilizzare la formula di cortesia “cento di questi giorni” ad un funerale; il participio presente del verbo “mangiare” non serve a un cazzo; urge stipulare un armistizio con il congiuntivo.

 

– Novità scottanti arrivano sul caso della morte di Giulio Cesare. Sembra infatti che il condottiero sia morto in verità per una diarrea fulminante, ma la storia aveva bisogno di un eroe e non dell’ennesima conferma sul potenziale devastante del passato di prugne in salsa piccante. La celeberrima frase: “Quoque tu, Brute, fili mi?” (“Anche tu, Bruto, figlio mio?”) pare fosse una semplice curiosità riferita al fatto che il figliastro di Cesare avesse mangiato con il patrigno la sera prima.

 

– Il Presidente della Commissione Parlamentare d’inchiesta sulle Stragi ha riaperto il fascicolo riguardante l’attentato alla Stazione di Bologna. Subito richiuso al termine della cagata.

 

 

Posted in Inattualità | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Notiziario rapido

Posted by sdrammaturgo su 10 ottobre 2007

– Garlasco: scaricabile sul cellulare la suoneria con le grida di Chiara Poggi mentre viene accoltellata da Bruno Vespa.

 

– John Bobbit, il marito della famosa Lorena, dalla quale venne evirato, metterà in scena la sua prima pièce autobiografica di gusto shakespeariano: “Ho perduto il pene dell’amor”.

 

– Arrestato giovane nel padovano con l’accusa di essere albanese.

 

– Prodi dichiara: “Ora serve un grande Partito Democratico”. Sarà Forza Italia.

 

– Putin, non potendo più rinnovare il mandato da Presidente, si candiderà come Primo Ministro. Due le condizioni perchè questo possa accadere: “Russia Unita deve vincere le elezioni” – ha spiegato il capo del Cremlino – “e il nuovo presidente deve essere una persona decente, capace e moderna con cui io possa lavorare”. Si fanno i nomi della salma di Joseph Stalin e della sedia a dondolo della nonna di Putin.

 

– Eletto a S.Marino Capo dello Stato disabile. Ma non è la prima volta al mondo: gli U.S.A ce lo hanno da un pezzo.

 

– Uomo colpito da amnesia si dimentica di respirare e muore soffocato.

 

– Perugia-Assisi: in duecentomila alla marcia per la pace. Per la Questura è la Rieti-Poggio Bustone.

 

– Secondo un recente sondaggio, grazie a Roberto Benigni è aumentato del 5% il numero dei giovani che amano Dante. Tuttavia, l’85% continua a preferire la figa.

 

– L’associazione Gesù al Centro ha organizzato in Piazza del Popolo a Roma il primo torneo di “biliardino umano”, in cui sono gli stessi giocatori a fare da pedine per quest’innovativo calcio balilla gigante. I boy scout si inventerebbero qualsiasi cosa pur di non trombare.

 

– Arrestata la farfalla che provocò lo tsunami del 2004.

Restando in tema di reazioni a catena, ne approfitto per chiedere scusa ai famigliari delle vittime dell’undici settembre: perdonatemi, ma proprio non avrei mai pensato che si potesse arrivare a tanto, quel giorno, con quella scoreggia.

 

– Durante una passeggiata, un ragazzo ha avuto un’illuminazione e ha scoperto il senso della vita, ma subito dopo è stato investito ed è morto.

 

– Stasera scende in campo la Nazionale contro la Georgia. Occhi puntati sul fantasista Di Natale, trascinatore dell’Italia in questo suo periodo di forma smagliante, che purtroppo pochi giorni fa ha perso la madre, ma sembra che giocherà lo stesso per dare il proprio supporto alla squadra. Sentiamo le sue dichiarazioni: “Mah, sì, di mamma ce n’è una sola e perderla è sempre brutto. Comunque il Purgatorio è ancora lungo e se continuiamo a lavorare come abbiamo fatto finora, possiamo ambire ad una promozione in Paradiso. Ringrazio il mister e tutti i compagni che con le loro preghiere mi hanno aiutato molto. La squadra sta facendo bene e di sicuro i gironi sono alla nostra portata”.

 

– Caso De Magistris: il Guardasigilli Clemente Mastella respinge ogni accusa di voler trasferire il giudice per allontanarlo dal proprio lavoro che darebbe fastidio ai piani alti: “Non mi sono mai sognato di fare fuori un valente magistrato. Per quello semmai ci penserà la ‘Ndrangheta”.

 

– Secondo una recente ricerca scientifica, se si riempisse uno stadio di noccioline, sarebbe una perdita di tempo pazzesca.

 

– Il Premio Nobel per la Pace va ad Al Gore. Un giusto risarcimento per lui, dopo il suo immeritato fallimento nella corsa al Telegatto.

 

Posted in Inattualità | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Flash News

Posted by sdrammaturgo su 27 settembre 2007

– Il Ministro degli Esteri Massimo D’Alema è stato rapito dalle nuove Brigate Rosse. Lo Stato non tratterà con i sequestratori. La famiglia neanche.

 

– Catturato l’attimo fuggente.

 

– Campidoglio: Walter Veltroni ha inaugurato l’inaugurazione del Festival delle Inaugurazioni.

 

– Clemente Mastella nel mirino di Al Qaeda. Il Ministro della Giustizia è stato trasferito in un luogo segreto in seguito alle minacce di morte ricevute dai terroristi islamici. Ora nessuno sa che si trova a Poggio Bustone in provincia di Rieti, tenuto sotto costante protezione in via Gaetano Amarildo 81, appena fuori lo svincolo della superstrada, praticamente la strada che incrocia con viale Giuseppe Giuseppi. Mastella si trova al sicuro nell’appartamento al primo piano e sta nella camera con il balconcino, ma non quella di sinistra, bensì quella di destra. Ci sono due poliziotti in borghese che controllano la facciata dell’abitazione ed altri due sul retro. All’interno c’è una guardia del corpo che però si allontana ogni giorno dalle dodici e trenta alle dodici e cinquanta. Ripeto, dalle dodici e trenta alle dodici e cinquanta.

 

– Tensioni in Birmania. La crudele dittatura militare al potere da quarantacinque anni miete altre vittime. Bush ha detto che gli U.S.A. interverranno. Contro la Siria.

 

– Don Gelmini ha riabbracciato un giovane ex ospite della sua Comunità Incontro al quale era molto affezionato. Ci sono voluti quattro uomini per farlo staccare.

 

– Trovata la formula del vaccino anti AIDS. Ce l’aveva Piero nella tasca del giubbotto.

 

– Il libro “La Casta” di Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo sui privilegi dei parlamentari è ancora saldamente in testa alle classifiche di vendita. La situazione dei vantaggi di cui beneficiano i politici italiani è davvero intollerabile ed era necessaria una denuncia del genere. Basti pensare che la senatrice a vita Rita Levi Montalcini non paga neppure i pannoloni.

 

– Un piccolo boy scout è caduto in un pozzo artesiano, ma non vi dirò mai dove.

 

– Svolta sul caso Garlasco, il delitto dell’estate: Alberto, accusato dell’omicidio della fidanzata, in realtà è rumeno.

 

– Antiabortista conosce se stesso e cambia idea.

 

– Stasera per lo Speciale Cultura andrà in onda una lunga intervista ad Isabella Santacroce. Sarà interessante scoprire cosa spinge una dotatissima e promettente commessa della Conad a fare la scrittrice.

 

– Ieri ho fatto vedere ai miei colleghi il filmino della comunione di mio nipote. Secondo Vincenzo Mollica si tratta di un capolavoro.

 

– Grande successo nelle sale cinematografiche per il film dei Simpson. Titolo dell’edizione italiana: “Se ti ingiallisci mi innamoro”.

 

– Scagionato completamente l’On.Mele per la nota vicenda di sesso e droga con una squillo in un albergo di Roma. Pare infatti che in verità non sia successo alcunché durante quella notte in Via Veneto. L’avvocato difensore ha portato come prova schiacciante dell’insussistenza dell’accusa il fatto che il proprio assistito sia un ingegnere.

 

– Stupro avvenuto in pieno centro cittadino. Le persone interrogate poiché presenti in piazza al momento del reato hanno dichiarato di non aver visto niente: erano coperte dagli spettatori delle file davanti.

Posted in Inattualità | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

TeleGGiornale

Posted by sdrammaturgo su 22 luglio 2007

Pa pa paa papa paaaaaaaa – paa pa pa pa pa paa papaaaaaaaa.

Buonasera. A causa dello sciopero dei giornalisti indetto per il rinnovo del contratto di Gilberto il Bibitaro, quest’edizione del telegiornale andrà in onda in forma ridotta per rubare la formula a Daniele Luttazzi.

– Scalatore solitario raggiunge la cima dell’Everest. Solo che ora non riesce più a scendere.

– Muore suicida psichiatra che lavorava con i bambini autistici. Si sarà sentito un po’ incompreso.

– Lunga intervista ieri sera al nostro Speciale Politica con l’ex ministro Maurizio Gasparri. Ecco i passi salienti:

INTERVISTATORE: “Onorevole Gasparri, il Governo Prodi ha risanato i conti, ma crede che riuscirà a ridurre la pressione fiscale?”

GASPARRI: “Uhuhuh”

INTERVISTATORE: “Quale scenario internazionale si prospetta dopo gli attentati sventati a Londra?”

GASPARRI: “Uhuhuh aaah aaah aaah”

INTERVISTATORE: “In seguito al grande successo del Family Day, il progetto Dico sembrerebbe definitivamente accantonato…”

GASPARRI: “Uh aaah uh aaah uh aaah”

INTERVISTATORE: “Grazie mille, signor ministro. Ecco, prenda una banana”

GASPARRI: “Uh”

– Svolta sul caso Carlo Giuliani: si tratterebbe di suicidio. Anna Maria Franzoni ha subito preso la palla al balzo dichiarando che il figlioletto Samuele si sarebbe tolto la vita per non essere secondo al Piccolo Tommaso.

– Prosegue l’ondata di maltempo che si è abbattuta su tutto il Nord-Italia. Colleghiamoci con il nostro inviato:

GIORNALISTA IN STUDIO: “Allora, dicci com’è la situazione lì”

INVIATO: “Te dirò, fa freschetto, ma tutto sommato se sta bene. C’è ‘sta nuvola qua sopra che però non me la racconta giusta”

G.I.S.: “Eh sì, dice che piove”

INVIATO: “Ma d’altronde è il tempo suo”

G.I.S.: “Fioccherà?”

INVIATO: “Oh, ma lo sai che ti dico? Che si fa freddo se coprimo, si fa caldo se spojamo”

G.I.S: “C’hai ragione, c’hai”

INVIATO: “Da qui è tutto, linea allo studio”

Nel frattempo il caldo torrido travolge il Centro-Sud e se dio vuole farà strage di vecchi.

– Ritrovato negli archivi dell’Università Pontificia un antico manoscritto risalente al XIII secolo. Si tratterebbe di un porno nascosto dai seminaristi durante la ricreazione sotto una mattonella sollevata.

– Sfiorata la tragedia sul Lago di Como: un uomo è morto annegato, ma per fortuna era albanese.

– La Lega intanto respinge le accuse di razzismo e lo fa in grande stile organizzando una conferenza generale per chiarire le proprie posizioni in merito. Titolo dell’incontro Perché non ce l’abbiamo con i negri e con i froci.

– Sono stazionarie le condizioni del ragazzo rimasto vittima sabato notte di un grave incidente stradale: sempre morto.

– Un poliziotto ha stuprato due bambine di cinque anni. L’Italia intera si stringe a cerchio intorno all’agente: la ragazzine sono due facinorose frequentatrici di centri sociali che spaccano le vetrine ed occupano gli edifici pubblici. “Chi va contro le forze dell’ordine dovrebbe vergognarsi” ha detto l’esponente di AN Ignazio La Russa “Questi ragazzi rischiano la vita ogni giorno per aggredire il prossimo!”.

– Gossip: la strappona che ho raccattato l’altra sera in un night club non me l’ha data.

– Nuova rapina in una tabaccheria: miracolosamente illeso l’anziano proprietario nonostante la feroce sparatoria, ma poi è morto d’infarto il giorno dopo.

– Sconcerto tra i viaggiatori del convoglio interregionale Roma-Firenze: pare che il treno sia arrivato in orario, ma la procura sta ancora indagando. Il disastro ferroviario previsto per domani è stato invece rimandato a dopodomani a causa dello sciopero dei macchinisti.

– Al Qaeda ha denunciato l’Alitalia per i disservizi che hanno provocato il fallimento del dirottamento sul volo Milano Malpensa- New York. Il personale di viaggio nega qualsiasi responsabilità.

– Una buona notizia: ritrovato finalmente dopo mesi e mesi il bambino misteriosamente scomparso nel ravennate. Si era perso all’Ipercoop.

– Inarrestabile la proliferazione di stabilimenti balneari che chiudono illecitamente ogni accesso al mare. Anche per fare due passi in spiaggia bisogna pagare dei privati che si sono indebitamente appropriati di un bene pubblico nel vergognoso e colpevole silenzio dello Stato. E non fatevi beccare a respirare il loro ossigeno!

– Durante l’odierna interrogazione parlamentare, Massimo D’Alema si è dissociato da se stesso. Le scorie prodotte dalla scissione emettono la stessa puzza di merda di quando è integro.

– L’ENI ha proposto di rinunciare alla giacca ed alla cravatta d’estate poiché lo stare intabarrati a luglio in ufficio per poi utilizzare il condizionatore produce un inutile quanto insensato spreco energetico. Coprirsi quando è freddo e spogliarsi quando è caldo, il buonsenso in sostituzione del formalismo: geniale, come avranno fatto a pensarci?!

– Stragi di civili a brevissima distanza temporale in Afghanistan ed Iraq. Nessun problema: si trattava di fuoco amico.

– Cambiamo decisamente argomento: moda. Le sfilate parigine propongono una donna forte e sicura di sé che però non rinuncia alla propria femminilità. Ops, scusate, ho letto lo stesso articolo di un mese fa, ma mi dicono dalla regia che va bene uguale.

– Tra pochi anni i mari saranno prosciugati per via degli sconvolgimenti climatici. Si teme un calo del turismo balneare.

– Pollari, ex capo del Sismi imputato di sequestro di persona nell’ambito dell’indagine sul rapimento di Abu Omar, è stato promosso Consigliere di Stato. Il sistema di premi e promozioni in base ai reati commessi dovrebbe essere esteso. Sarebbe meraviglioso: “Io ho rubato un macchina” “Le compreremo una Jaguar”; “Lei ha brutalmente torturato e stuprato decine di ragazze, molte delle quali sono morte tra indicibili sofferenze dopo una estenuante agonia. Provvederemo a recapitarle a casa Monica Bellucci. Già legata”

– Il deputato dei DS Walter Tocci terrà una conferenza sul nascente Partito Democratico. Una bella occasione per Tocci per riunirsi con i parenti.

– Nuovi sorprendenti dati ISTAT: stando ad un recente sondaggio, secondo il 58% degli italiani, Terence Hill sarebbe più forte di Bud Spencer.

 

– Stati Uniti d’America: ecco le immagini dal confronto televisivo tra i candidati alla carica di Governatore della Florida.

Siamo in conclusione. Vi auguro un felice giorno ed un buon proseguimento con i programmi dell’altra rete.

 

Posted in Inattualità | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Notizie Ansia – Ultim’ora

Posted by sdrammaturgo su 16 aprile 2007

– Al Politecnico di Blacksburg in Virginia, negli Stati Uniti d’America, un esaltato irrompe uccidendo trentadue studenti e ferendone una ventina a colpi d’arma da fuoco comprata al supermercato e caricata con proiettili acquistabili dal barbiere. Senz’altro la colpa è di Marilyn Manson.

– Barzelletta sul Fantasma Formaggino muore di vecchiaia. Al capezzale c’erano un Tedesco, un Francese ed un Italiano.

– Secondo le ultime statistiche, ogni volta che due omosessuali si fidanzano, a seimila chilometri di distanza una famiglia tradizionale entra in crisi per via dell’influenza nefasta della coppia di fatto. “Eravamo un famiglia serena, ci volevamo bene, tutto andava per il meglio; poi un giorno abbiamo saputo che due gay si erano sposati in Olanda e da quel momento ho cominciato a tradire mia moglie, mentre lei trascurava me ed i bambini” ha dichiarato uno dei divorziati intervistati.

– Emergenza nascite: continua a crescere vertiginosamente il numero degli affetti da esistenza. Le autorità lanciano una nuova campagna di sensibilizzazione per l’uso di anticoncezionali.

– Bush vara il piano per utilizzare i cereali come combustibile e carburante alternativi. Entusiasti gli abitanti del Terzo Mondo, particolarmente ghiotti di marmitte catalitiche.

– Base U.S.A. a Vicenza: inquinerà il doppio, ma offrirà tanti posti di lavoro. I nuovi impiegati potranno respirare l’anidride carbonica esalata dal capoufficio in sostituzione dell’ossigeno, ormai considerato retrò.

– “Il femminismo è insopportabile”, sostiene il 78% delle donne con indosso una minigonna mentre esce dal lavoro con l’ultimo dei vari partner avuti e si accinge ad andare a votare prima di una bella serata in discoteca con le amiche.

– Temperature in aumento su tutta la penisola, con picchi fino a trenta gradi del tutto insoliti per questa stagione. Gli esperti dicono: “Fa decisamente caldo”.

– Anziano muore tra le fiamme dell’incendio divampato nella propria abitazione. A nulla sono valse le grida d’aiuto all’indirizzo del vicino di casa sordo.

– Il 15% degli italiani afferma di amare lo snorkeling. Il restante 85 ignora cosa sia.

– Gabriele Muccino girerà un film sulla vita di Seneca con Stefano Accorsi nei panni del filosofo. Grande attesa per la scena della sbroccata al telefono.

– Elefantino nasce allo zoo di Berlino. Tante le persone accorse a commuoversi con la dolcezza del tenero cucciolo che la sera festeggeranno con abbacchio, bistecca, prosciutto e petto di pollo.

– Cogne: sospettato Bruno Vespa.

– Baby-boom in Inghilterra. Due morti.

– Tanti auguri a papa Benedetto XVI che compie ottant’anni e ad una delle vittime dei preti pedofili coperti dal Santo Padre che ne compie otto.

4392 (quattromilatrecentonovantadue) è il numero dei sacerdoti accusati di violenza su minore nei soli Stati Uniti d’America. Ma quello del prete pedofilo non è che un luogo comune.

Posted in Inattualità | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »